mercoledì 8 febbraio 2017

Panini di ramerino

ricetta panini di ramerino o scole di pasticceria di casa mia

La ricetta di oggi è quella dei panini di ramerino (o scole) che in Toscana sono una vera e propria tradizione nel periodo carnevalesco e pasquale. Sono dei semplicissimi panini addolciti con un po' di zucchero e uvetta, aromatizzati con l'olio extravergine di oliva al ramerino.


Ingredienti per 10 panini:
  • 500 g di farina 00
  • 25 g di lievito di birra
  • 200 ml di acqua tiepida
  • 100 ml di olio extravergine di oliva
  • 2 rametti di ramerino
  • 120 g di uvetta
  • 40 g di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di sale
Per la glassatura
  • 1 tuorlo d'uovo
  • olio extravergine di oliva
  • 40 g di zucchero
  • 20 ml di acqua

Procedimento.
  • Come prima cosa, mettete in un pentolino un rametto di ramerino in infusione con l'olio di oliva
  • Fate sciogliere il lievito di birra in mezzo bicchiere di acqua tiepida (presa dai 200 ml totali) con un cucchiaino di zucchero (dei 40 g totali)
  • In una ciotola versate la farina con il restante zucchero e aggiungete la rimanente acqua e il lievito sciolto e impastate; aggiungete il sale da ultimo
  • Mettete il vostro panetto in una ciotola unta, coprite e lasciate lievitare circa 1 ora
  • Prendete il pentolino con l'olio e il rametto di rosmarino e fatelo soffriggere sul fuoco; aggiungete l'uvetta e togliete dal fuoco. Togliete il rametto di rosmarino e lasciate raffreddare
  • Riprendete l'impasto lievitato e rilavoratelo con l'olio e l'uvetta, e gli aghi dell'altro rametto di rosmarino
  • Impastate energicamente per almeno 10 minuti, anche sbattendo forte l'impasto sul tavolo (il panetto deve risultare duro e elastico)
  • Formate delle palline da circa 100 g l'una, ponetele distanziate su una teglia ricoperta con carta da forno e lasciate lievitare in forno chiuso con un pentolino di acqua calda sul fondo
  • Dopo la lievitazione, togliete i panetti dal forno e spennellateli con un po' di olio
  • Infornate a 180° per circa 30 minuti, lasciando il pentolino con l'acqua sul fondo
  • A circa metà cottura, spennellate la superficie dei panini con un tuorlo sbattuto diluito con un paio di cucchiai di acqua
  • A fine cottura, lucidate i panini spennellando la superficie con dello sciroppo realizzato facendo sciogliere in un pentolino 40 g di zucchero con 20 ml di acqua

Nessun commento:

Posta un commento